BES - Benessere Equo e Sostenibile


MISURE NEL MONDO


Le iniziative OCSE

  • L’Ocse ha lanciato un sito interattivo che permette di visualizzare il grado di benessere su base regionale nei Paesi Ocse. Il sito permette di visualizzare i voti relativi alla qualità della vita assegnati su una scala da 1 a 10, il voto massimo, a ogni regione che compone i Paesi in questione relativamente a salute, sicurezza, accesso ai servizi, impegno civico e partecipazione alla vita pubblica, educazione, lavoro, ambiente, reddito. Il nuovo sito web dedicato alla qualità della vita è parte della ''Oecd's Better Life Initiative'' e si basa come strumento di misurazione sul Better Life Index, indice che permette agli utenti di comparare diversi Paesi e diverse regioni per parametri e priorità differenti. Il progetto ''Oecd Regional Well-Being'' copre 362 regioni di 34 paesi confrontabili attraverso un webtool dedicato. 

  • Il sito wikiprogress registra tutte le iniziative in corso nel mondo per misurare il progresso.
  • L’Ocse ha promosso finora quattro grandi incontri globali per discutere questo tema: a Palermo nel 2004, a Istanbul nel 2007, a Busan (Corea) nel 2009 e a Nuova Delhi nel 2012. L’Ocse organizza anche conferenze regionali: America Latina (Città del Messico, maggio 2011), Asia (Giappone, dicembre 2011), Africa (Marocco, aprile 2012), Medio oriente (primavera 2012), Europa (Parigi, giugno 2012)
  • Il Better Life Index permette un confronto sul benessere tra i diversi Paesi, anche modificando l’importanza attribuita ai diversi domini che lo determinano.
  • L’ European Network on Measuring Progress è una piattaforma 'Wikiprogress Europa' che si adopererà per facilitare la condivisione della conoscenza e la discussione nel contesto europeo tra coloro che sono interessati alla misurazione del benessere e al progresso della società.

 

La Commissione Stiglitz-Sen Fitoussi

  • L’impegno a trovare nuove misure “oltre il Pil” si è fortemente rafforzato dopo la pubblicazione nel settembre 2009 dei risultati della Commissione istituita dal presidente francese Sarkozy e presieduta dal premio Nobel Joseph Stiglitz, con la collaborazione dell’altro premio Nobel Amartya Sen e dell’economista Jean Paul Fitoussi. Nel documento conclusivo la commissione ha suggerito che il Pil deve essere corredato da altre informazioni sulla ricchezza prodotta, ma ha anche indicato che le misure macroeconomiche vanno affiancate a misure della qualità della vita e a misure della sostenibilità.
  • Due anni dopo, l’Ocse ha promosso un incontro a Parigi con la partecipazione di Stiglitz e Fitoussi per fare il punto sul lavoro compiuto. Nell’incontro è stato sottolineato da più parti che la crisi economica rende ancora più importanti e necessarie le nuove misure integrative del Pil.

 

L’Unione Europea

 

Esperienze di altri paesi

  • il Canadian Index of Well Being, un “superindice” basato su otto domini, ciascuno con otto indicatori.
  • Measuring Australia’s Progress, pubblicazione on line periodica dell’Australian Bureau of Statistics, basata su un “cruscotto” di diversi indicatori. Anche in Australia un blog raccoglie il dibattito nazionale
  • Nel Regno Unito, l’Office for National Statistics ha lanciato l’iniziativa Measuring national well-being.
  • Il Centre for Bhutan Studies ha reso disponibili on line i dati relativi alla ricerca Gross National Happiness 2010. L’indagine, svolta da aprile a dicembre 2010, è basata su un campione di 8700 individui rappresentativo di tutto il territorio nazionale e le interviste sono state realizzata faccia a faccia da rilevatori. I nove domini oggetto di rilevazione sono stati: il benessere psicologico, la salute, l’uso del tempo, l’educazione, la cultura, il buon governo, l'ecologia, la vitalità della comunità e gli standard di vita.
WikiProgress
eFrame Project
Rapporto UrBes
BES delle Province